Banca dati CSV

Banca Dati CSV Rovigo

Progetto finanziato

"LUCE ROSA NEL MONDO" CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO

Codice:PR08COM566
Tipologia progetto:Progetti di promozione e comunicazione sociale
Settore intervento:Socio-sanitario
Associazione:ASSOCIAZIONE NAZIONALE DONNE OPERATE AL SENO COM. PROV. DI ROVIGO
Referente:Sandra Spinello
Anno:2008
Anno avvio:2008
Anno conclusione:2008
Durata:
Scadenza prevista:2009-10-31
Bando:
Volontari coinvolti:13
Utenti finali:125
Costo preventivato:4.710,17 EURO
Costo ammesso:3.768,14 EURO
Finanziamento richiesto:3.768,14 EURO
Percentuale finanziamento:100.00 %
Finanziamento concesso:3.768,14 EURO
Finanziamento spettante:3.768,14 EURO
Prima rata:1.884,07 EURO
Data prima rata:2008-12-05
Data liquidazione:2008-12-12
Finanziamento totale:3.768,14 EURO
Costo totale consuntivo:4.710,16 EURO
Percentuale finanziamento consuntivo:80.00 %
Residui:0,00 EURO

Obiettivi:
- divulgazione della diagnosi precoce; - sensibilizzazione ed informazione attraverso il confronto ed il dialogo; - indiretta riduzione della mortalit? per cancro grazie alla diagnosi precoce.

Descrizione:
1. Stampa di depliant, manifesti e quant?altro si ? ritenuto utile per la divulgazione dell?evento. 2. Distribuzione di materiale informativo sui corretti stili di vita per la prevenzione del cancro della mammella. 3. Distribuzione di un volantino recante brevi e sintetiche informazioni sul tumore al seno e sui tumori ginecologici. 4. Attivazione di un??quipe operativa a disposizione per tutto il mese di ottobre a cadenza settimanale, presso gli ambulatori dell?Associazione, per informazioni, consigli e visita senologica gratuita. 5. Attivazione di un servizio di telemarketing dove operatori volontari hanno divulgato l?importanza del servizio offerto. 6. Conferenza stampa in collaborazione con l?Amministrazione Provinciale di Rovigo per il lancio attraverso i mezzi di comunicazione dell?evento. 7. Distribuzione capillare del materiale informativo.

Risultati:
Gli obiettivi iniziali, divulgazione della diagnosi precoce, sensibilizzazione ed informazione attraverso il confronto ed il dialogo ed indiretta riduzione della mortalit? per cancro grazie alla diagnosi precoce, sono stati completamente raggiunti. E? stato rispettato l?obiettivo iniziale secondo il quale la donna che decideva di avvicinarsi alla diagnosi precoce, vedeva abbattute le barriere burocratiche (prenotazione, impegnativa del medico di famiglia, etc.) e al momento della decisione ? sempre corrisposta l?azione. L?accesso agli ambulatori, come il colloquio con la volontaria, sia di persona che attraverso il call-center, ? sempre avvenuto in tempo reale. Anche quest?anno la difficolt? maggiore incontrata ? stata quella di raggiungere le donne extracomunitarie, le quali continuano a non avere una logica preventiva.

Elementi di innovazione:
I principali problemi per i quali la donna disattende la diagnosi precoce sono sicuramente la scarsa informazione e la difficolt? di avere, in tempi brevi, visite e colloqui con lo specialista. Il progetto secondo la sua formulazione ? stato in grado di eliminare questi problemi, dato che l?accesso agli ambulatori ? avvenuto senza attesa e prenotazione. Inoltre la presenza delle volontarie Andos, impegnate nell?accoglienza, con la loro caratteristica peculiare di ex-malate, ha permesso di affrontare la paura da diagnosi attraverso il colloquio, il contenimento dell?ansia, la comprensione e la capacit? di testimoniare l?efficacia della cura.

Monitoraggio:
E? stato realizzato un report di valutazione finale. E? inoltre stata prevista, per chi ha effettuato la visita senologica, la compilazione, da parte del medico, di una scheda clinica che ha fornito dati interessanti per valutare la reale adesione della popolazione alle campagne di informazione, sensibilizzazione e diagnosi precoce. Questo ha permesso, inoltre, di valutare, nel confronto con l?anno precedente, l?efficacia della ripetitivit? del progetto.
Report generato il 26/01/2021 alle ore 10:43:46 dalla banca dati di CSV Rovigo