Banca dati CSV

Banca Dati CSV Rovigo

Progetto finanziato

EASY WASTE

Codice:PR97SOL11
Tipologia progetto:Progetti di solidarietà
Settore intervento:Istruzione / educazione
Associazione:GRUPPO CITTA' SENZA BARRIERE
Referente:Tullio Areggi
Anno:1997
Anno avvio:1998
Anno conclusione:2002
Durata:
Scadenza prevista:
Bando:
Volontari coinvolti:4
Utenti finali:2000
Costo preventivato:7.746,85 EURO
Costo ammesso:3.376,86 EURO
Finanziamento richiesto:7.746,85 EURO
Percentuale finanziamento:43.59 %
Finanziamento concesso:3.376,86 EURO
Finanziamento spettante:3.376,86 EURO
Prima rata:1.688,43 EURO
Data prima rata:1999-04-22
Data liquidazione:2002-05-27
Finanziamento totale:3.376,86 EURO
Costo totale consuntivo:7.894,88 EURO
Percentuale finanziamento consuntivo:42.77 %
Residui:0,00 EURO

Obiettivi:
Il progetto ha individuato nella raccolta dei rifiuti solidi urbani, R.S.U., differenziata e minuta urbana, i problemi e le soluzioni al disagio nel normale utilizzo di cassonetti e cestini da parte delle persone anziane e persone in difficolt? o con handicap fisico e sensoriale. L'obiettivo era svolgere uno studio sul territorio e dimostrare che la raccolta facilitata (easy waste) non ? un problema marginale, se si considera che il 30% della societ? contemporanea ? composta da persone anziane ultrasessantacinquenni (alcune di esse vivono da sole) e da persone colpite da inabilit? temporanea e permanente.

Descrizione:
Il progetto ha prodotto uno studio-ricerca sulla "quotidianit?" del disabile prendendo in esame un settore specifico: il rapporto tra l'utente con difficolt? di mobilit? e la raccolta dei rifiuti. Tale ricerca ? stata realizzata in collaborazione con l'Azienda Servizi Municipalizzati di Rovigo ed il CRAL (dopolavoro ASM). L'indagine pu? essere considerata un progetto pilota, un piccolo libro bianco, relativo alle piccole e medie realt? urbane ed evidenzia la necessit? di evitare posizionamenti errati nel territorio, luoghi di raccolta non idonei e mezzi (cassonetti, campane ed altro) non adatti allo scopo.

Risultati:
A conclusione del progetto, oltre ad una presentazione pubblica dell'iniziativa, sono stati pubblicati un "Libro bianco", con rilievi e dati, e una guida cartacea e multimediale. Inoltre, sono stati tentati alcuni esperimenti da parte di alcune ditte per rendere accessibile il servizio di raccolta R.S.U. alle persone svantaggiate, ma, secondo l'associazione, questi sono stati scarsamente efficaci ed utilizzabili. Va segnalato che si sono incontrate anche resistenze e difficolt? nello studio conoscitivo del territorio: il progetto originariamente prevedeva la verifica di oltre 2.000 utenze per un totale di oltre 5.500 abitanti, calata a 700 utenze per circa 2.000 abitanti.

Elementi di innovazione:

Monitoraggio:
Report generato il 26/09/2021 alle ore 02:43:14 dalla banca dati di CSV Rovigo